Bare galleggiano nell’acqua per le vie del cimitero a Palermo.

0
1059
Tempo di lettura: < 1 minuto

La bomba d’acqua non ha messo in caos solo la città di Palermo, ma anche il cimitero di Santa Maria dei Rotoli.

Con l’alluvione di giorno 15 luglio 2020 che si è abbattuta sulla città di Palermo, le bare, circa 400 che sono in attesa di sepoltura ormai da mesi, che si trovavano nel cimitero di Santa Maria dei Rotoli hanno iniziato a galleggiare nell’acqua acqua alta per le vie del cimitero.

La scena è stata così macraba che, l’assessore ai Cimiteri, Roberto D’Agostino si è dimesso, aggiungendo:

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani aggiornato sulle ultime novità!

L’emergenza loculi a Palermo è vecchia almeno un trentennio, ma questa volta è davvero troppa.