Coronavirus: 44 nuovi casi in Sicilia

0
287
Tempo di lettura: 2 minuti

Nell’Isola i ricoverati con sintomi sono 116 (quattro in più di ieri) e i pazienti in Terapia intensiva sono 18, per un totale di 134 ospedalizzati. Cresce ancora il numero dei positivi in isolamento domiciliare, che passa dai 1.577 di ieri a 1.613. Il totale degli attualmente positivi è di 1.747 persone. Palermo, capoluogo dell’isola, presenta il maggior numero di contagiati con 14 nuovi positivi. Poi Catania con 8, Agrigento e Trapani con 6, Ragusa con 4, Caltanissetta con 3.

Paura per gli invitati a un matrimonio

Ci sono altre due persone risultate positive al Covid-19 tra gli invitati ad un matrimonio, svolto nelle scorse settimane, e che ha visto contagiarsi una maestra d’asilo della struttura comunale di Montebelluna, mamma della sposa. Fortunatamente ben 43, tra i partecipanti alle nozze, sono risultati invece essere negativi.

Riusciranno gli ospedali a resistere alla crisi?

L’ assessore alla Salute della Regione afferma “Al posto di alimentare dibattiti sterili impegniamoci a rispettare le regole di distanziamento, ad usare la mascherina, a lavare spesso le mani, a evitare di andare al proto soccorso quando non serve e adottare tutte le buone prassi in famiglia, sul luogo di lavoro e tra gli amici”.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani aggiornato sulle ultime novità!

Il piano d’emergenza in Sicilia

La Regione si prepara ad una eventuale seconda ondata di coronavirus in Sicilia. L’assessore alla Salute, Ruggero Razza, ha varato così un piano d’emergenza per attrezzare gli ospedali dell’Isola nella gestione della crisi. Il piano prevede 158 posti di terapia intensiva; 83 di sub intensiva – in cui viene praticata la ventilazione assistita tramite i caschi o le macchine senza tecniche invasive – e altri 604 letti per il ricovero nei reparti di Malattie Infettive che saranno scaglionati in tutto il territorio per garantire assistenza in tutto il territorio uniformemente.

Sale il numero di contagi alla Rap

Sale a 26 il numero dei contagiati all’interno della Rap, lo comunica il presidente dell’azienda Giuseppe Norata. Si attendono gli esiti tra tamponi e test sierologici di 800 impiegati dell’azienda municipalizzata.