Palermo: morta una donna in casa a 40 anni, era positiva al Covid-19

0
396
Tempo di lettura: 2 minuti

Una donna di 40 anni è morta in casa ieri pomeriggio, era positiva al Coronavirus.

L’accaduto

Una donna è morta ieri pomeriggio nella zona dell’ospedale Policlinico. A chiamare il 118 è stato un conoscente. I soccorsi sono stati inutili, per lei non c’è stato niente da fare. Nell’abitazione sono intervenuti i sanitari che hanno accertato la morte della povera donna. Sul luogo è intervenuta anche una volante di polizia e il medico legale per accertare le cause del decesso. In questo momento l’Asp di Palermo sta effettuando gli interventi per il contenimento del contagio, poichè la donna, dopo il decesso è risultata positiva al Covid-19, mettendo in isolamento quanti hanno avuto contatti con quest’ultima.

Ancora casi di Coronavirus a Palermo

Ancora casi di Covid-19 nel Capoluogo, oltre alla donna di 40 anni deceduta oggi, attualmente c’è n’è un’altra positiva ricoverata. Il nuovo caso è stato registrato a Villa Sofia. Si tratta di una paziente ricoverata in Osservazione Breve Intensiva del pronto soccorso. Data l’emergenza, stanotte sono stati fatti uscire tutti i pazienti per la sanificazione dei locali. Sono stati predisposti i tamponi per tutto il personale venuto a contatto con la donna che aveva fatto segnare il primo tampone negativo. I risultati della tac polmonare che avevano indicato una polmonite bilaterale hanno invitato i medici alla prudenza. E infatti il secondo tampone è risultato negativo.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani aggiornato sulle ultime novità!

Situazione contagi in Sicilia

Nell’ultima settimana in Sicilia la situazione è peggiorata drasticamente, infatti in questi ultimi sette giorni si contano più 400 casi, 432 per l’esattezza. In netta risalita rispetto alla settimana tra il 22 e il 29 agosto, quando i contagi erano stati 290. Attualmente nell’Isola ci sono 1.343 positivi (contro i 1.084 della settimana scorsa), con 100 ricoverati contro i 70 di sabato scorso, dei quali 12 in terapia intensiva (+2). Dunque c’è un aumento di pazienti in ospedale ma comunque limitato, se rapportato al numero dei nuovi casi. Il dato sugli “isolamenti domiciliari” spiega tutto, visto che si è passati da 1.004 a 1.243.Tre i decessi nell’ultima settimana(289 in tutto).