Sequestrati beni per 4 milioni di euro ad Augusta.

0
417
Tempo di lettura: < 1 minuto

Questa mattina, giorno 17 luglio 2020, la Guardia di Finanza di Augusta, ha sequestrato dei beni appartenenti ad una società che operava tra Priolo/Melilli.

La Procura della Repubblica di Siracusa sta indagando sulla società che era attiva negli impianti di telecomunicazioni ed elettronici, poiché nel 2017 non ha dichiarato un’ammontare d’iva per circa 3.564.000 di euro. La società ha cessato la sua attività il 30.09.2019.

Inoltre grazie all’ausilio della banche dati a disposizione della Guardia di Finanza, hanno rilevato un credito d’iva per un’ammontare 3.109.000 di euro. Infine il Gip del Tribunale di Siracusa su richiesta della Procura della Repubblica di Siracusa ha posto sotto sequestro beni mobili, immbili ed i conti correnti bancari dei proprietari della società per un valore totale di 4.357.727 di euro.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani aggiornato sulle ultime novità!