Temporali e tempeste in Sicilia, allerta meteo a partire da oggi

0
696
Tempo di lettura: 2 minuti

Nei prossimi giorni un intenso ciclone di origine mediterranea, in arrivo dal mar Ionio, scatenerà su tutto il sud Italia un tremendo peggioramento delle condizioni atmosferiche, soprattutto sulla parte orientale della Sicilia e su tutta la Calabria.

Allerta in tutto il sud Italia

Questa perturbazione sarà caratterizzata da forti venti e temporali burrascosi che da questa notte fino al pomeriggio di domani si abbatteranno su tutto il territorio. Secondo le previsioni disponibili il dipartimento della protezione civile ha preferito attivare, nelle regioni coinvolte, un avviso di possibile allerta climatica, che é un’estensione degli avvisi pubblicati nei giorni passati riguardo alle condizioni avverse.

Attenzione, situazione molto rischiosa

L’impatto con i territori Italiani sarà violento ed improvviso e potrebbero scatenarsi criticità idrogeologiche, che aggiunte a quelle da cui il sud cerca di riprendersi potrebbero mettere in seria difficoltà l’organizzazione stradale locale.
Sul sito del Dipartimento della protezione civile è possibile consultare il bollettino delle criticità nazionali, sì invita quindi a visionarlo e seguire i protocolli di prevenzione idrogeologica ed idraulica.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani aggiornato sulle ultime novità!

Quando bisognerà aspettarsi i temporali e dove

A partire dal pomeriggio del 16 settembre (ndr oggi), saranno registrate violente precipitazioni a carattere temporalesco su tutta la Calabria e su buona parte della Sicilia, questi fenomeni saranno accompagnati da enormi quantità di carica elettrica, grandine, raffiche di vento e tanta tanta acqua.

Un’attenzione particolare ai venti che torneranno forte dai quadranti settentrionali, con raffiche e burrasche forti che possono mettere a rischio zone marittime ed esposte, un’occhio di riguardo quindi rispetto alle coste orientali della Sicilia. Da domani scatterà l’allerta arancione in Calabria e Sicilia, gialla invece in Puglia dove pare che la situazione sia più calma, ma non abbastanza per non essere considerata pericolosa.

La pioggia preoccupa la Sicilia, il caos potrebbe tornare

Intanto nelle città siciliane, da qualche mese a questa parte, pioggia significa panico. Ogni temporale mette a rischio la sicurezza dei cittadini soprattutto tra le strade: è difficile dimenticare gli ultimi allagamenti di Palermo ed Agrigento che sono rimaste sommerse dall’acqua in pochissimo tempo, a causa degli inefficienti sistemi di scarico. A Palermo i ponti della circonvallazione/Viale Regione vengono chiusi, per paura che la tragedia avvenuta con il nubifragio del 15 luglio possa ripetersi. Invitiamo quindi i lettori a fare attenzione in caso di pioggia e a rispettare le restrizioni delle allerte meteo imposte dalla protezione civile.