Trafficante di esseri umani condannato all’ergastolo.

0
332
Tempo di lettura: < 1 minuto

Oggi, giorno 3 luglio 2020, la Corte di Assise di Agrigento ha condannato all’ergastolo Mohamed Moussa.

Il trafficante, 27enne di origine somalo, è stato fermato giorno 1 agosto 2011 a Lampedusa, quando nel balcone che conduceva, sono stati trovati nella stiva, 25 migranti morti asfissiati con segni di percosse. L’uomo in un primo momento era indagato solo per favoreggiamento all’immigrazione, ma quando ha fatto perdere le sue tracce, è stato aperto un’indagine che lo accusava di omicidio volontario.

Adesso il trafficante, è stato condannato all’ergastolo, poiché sul balcone che conduceva non vi era nessun’altro trafficante oltre a lui, quindi risulta colpevole della morte dei migranti.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani aggiornato sulle ultime novità!